This content is not available in your region

jihadista Meriem è viva in Siria

Access to the comments Commenti
Di ANSA
jihadista Meriem è viva in Siria

(ANSA) – VENEZIA, 16 GIU – “Voglio tornare in Italia anche sedovrò andare in carcere”: lo dice Meriem Rehaily, 22 anni, lastudentessa di origini marocchine residente nel Padovano fuggitada casa per raggiungere a 19 anni la Siria come combattentedello Stato islamico. La foreign fighter ha due figli, il capocoperto dal niqab e sa bene che sulla sua testa pende unacondanna in contumacia a quattro anni emessa il 12 dicembrescorso dal Tribunale di Venezia. “Almeno riabbraccio la mamma -dice piangendo – mi manca tanto”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.