ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Niger: Gentiloni,richiesta è di dicembre

Lettura in corso:

Niger: Gentiloni,richiesta è di dicembre

Niger: Gentiloni,richiesta è di dicembre
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 28 DIC – “Andiamo in Niger in seguito ad unarichiesta del governo locale pervenuta a inizio dicembre per uncontributo a fare le cose che normalmente facciamo in questiPaesi, come in Libia: consolidare gli assetti di controllo delterritorio e delle frontiere e rafforzare le forze di polizialocali”. Lo dice il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. “Certamente – rileva – dobbiamo guardare all’Africa per lesue opportunità oltre che per i suoi rischi. Da ministro degliEsteri decisi di aprire l’ambasciata in Niger, e non era unacosa decisa a caso. Il Niger era un crocevia molto importantedei grandi flussi migratori e perché vi si sono concentrati datanti anni traffici molto rilevanti di esseri umani. In piùdiverse forme di terrorismo jihadista sono particolarmentepresenti nel Sahel”. Quanto alle motivazioni della missione,Gentiloni osserva: “Ho sentito strane illazioni. Sonospettacolari… Noi abbiamo un interesse evidente nelconsolidare la capacità nigerina di controllare il proprioterritorio”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.