Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Si masturba su bus, Riesame 'è violenza'

Si masturba su bus, Riesame 'è violenza'
Pm aveva chiesto arresto, gip si era opposta perché no contatto
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 21 DIC – Il Tribunale del Riesame hadisposto la custodia cautelare in carcere per il marocchino27enne che, nell’ottobre 2016, si era masturbato sul bus vicinoa una giovane passeggera. Il pm Andrea Padalino ne aveva chiestol’arresto, ma il gip di Torino Alessandra Cecchelli si eraopposta. Il giudice aveva affermato che si trattava di atti osceni enon di violenza sessuale, perché non c’era stato contatto fisicononostante, alla fine dell’atto di autoerotismo, l’uomo avessemacchiato gli abiti della ragazza. Per il tribunale del riesame,invece, “è pacifico che il contatto fisico tra ilsoggetto-agente e la vittima non è un requisito necessario aifini dell’integrazione del reato di violenza sessuale. Poichéquesto sussiste ugualmente quando l’autore della condotta trovacomunque soddisfacimento sessuale”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.