ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fontana, Corea? Protetti nel villaggio

Lettura in corso:

Fontana, Corea? Protetti nel villaggio

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 18 DIC – “Per la situazione in Corea del Nordsono abbastanza tranquilla, perchè una volta entrati alvillaggio olimpio saremo come in un bolla. Ci sentiremo, esaremo protetti, e saremo concentrati sulle gare. Quel chesuccede al di fuori, nei limiti, ci coinvolgerà relativamente”.Arianna Fontana, portabandiera dell’Italia tra 53 giorni aiGiochi di PyeongChang, non si dice preoccupata per le tensioniinternazionali caudate dalle minacce del regime di Pyeongyang. L’atleta, dopo aver ricevuto la bandiera al Quirinale dalle manidel presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ribaditoil suo dispiacere per il bando imposto dal Cio agli atleti russiper il doping: “Non bisogna fare di tutta l’erba un fascio. Cisono molti atleti puliti che. Una ragazza russa che ho sentito -ha aggiunto – mi ha detto che sapranno solo a fine gennaio sepotranno gareggiare. Mi dispiace, sono momenti non moltosemplici”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.