ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Difesa,addio servitù su spiagge Sardegna

Lettura in corso:

Difesa,addio servitù su spiagge Sardegna

Difesa,addio servitù su spiagge Sardegna
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 18 DIC – Spiagge ‘libere’ dalle servitùmilitari e periodi più lunghi, da giugno a settembre, di fermadelle attività a fuoco, investimenti in attività di ricerca einnovazione tecnologica e l’istituzione di osservatoriambientali indipendenti nei poligoni e nelle aree a maggiorintensità addestrativa. Sono gli impegni sottoscritti a Romadalla ministra della Difesa Roberta Pinotti e dal presidentedella Regione Sardegna Francesco Pigliaru, in un protocollod’intesa per il coordinamento delle attività militari. Verrannorestituite in questo modo bellissime spiagge in prossimità deipoligoni militari, oggetto di richieste che risalgono a 40 annifa. In particolare, la Difesa si impegna a cedere la spiaggia diPorto Tramatzu, nel Poligono di Capo Teulada, e le spiagge diS’Ena e S’Arca nell’area del Poligono di Capo Frasca, e a cederein maniera temporanea, tra il primo giugno e il 30 settembre,l’area delle ‘Spiagge Bianche’, sempre a Capo Teulada, e della’Spiaggia di Murtas’ a Capo San Lorenzo.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.