ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sembrava overdose, ucciso da proiettile

Lettura in corso:

Sembrava overdose, ucciso da proiettile

Sembrava overdose, ucciso da proiettile
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - PISA, 11 DIC - Per un giovane nordafricano, trovatomorto l'8 dicembre scorso nella pineta di Marina di Pisa,l'ipotesi del decesso ritenuta più probabile dagli investigatoriera stata quella dell'overdose da stupefacenti, ma le analisipiù accurate sul cadavere hanno fatto riscontrare sul corpo uncolpo d'arma da fuoco di piccolo calibro. E' quanto emerso dagliaccertamenti condotti dalla squadra mobile di Pisa attraversogli esami del medico legale e da un esame radiografico: quelloche sembrava un piccolo graffio sul lato sinistro del collo erain realtà il foro di entrata di un proiettile. Sarebbero statoquesto, dunque, ad uccidere Ayoub Jarmouni, diciannovenne diorigini marocchine, incensurato e clandestino. A fianco delcadavere erano stati ritrovati materiali usati per ilconfezionamento di dosi di stupefacente e ora gli inquirentistanno indagando negli ambienti dello spaccio, non escludendoche possa trattarsi di un regolamento di conti fra bande rivali.
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.