ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Doping: 22 russi al Tas dopo Sochi 2014

Lettura in corso:

Doping: 22 russi al Tas dopo Sochi 2014

Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA-AP) - LOSANNA (SVIZZERA), 6 DIC - Il Tribunalearbitrale dello sport, nato per risolvere le controversiesportive di carattere transnazionale all'internodell'ordinamento sportivo mondiale, ha detto di avere ricevutoappelli da parte di 22 atleti russi contro le rispettivesqualifiche rimediate alle Olimpiadi di Sochi 2014 per casi didoping. Il Tas sostiene che gli atleti hanno richiesto diricevere i propri verdetti prima dell'inizio dei Giochiinvernali in programma a Pyeongchang dal 9 febbraio 2018. Iricorsi sono stati confermati il giorno dopo che il Cio havietato al Comitato olimpico russo di essere rappresentato daatleti propri alle Olimpiadi sudcoreane. Una commissione del Cioinviterà alcuni atleti russi che non sono mai stati coinvolti invicende di doping e sottoposti a controlli antidoping piùseveri. Tra i 22 atleti che hanno presentato appello vi sono lemedaglie d'oro di Sochi, Alexander Zubkov, Alexander Legkov eAleksander Tretiakov.
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.