ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dottoressa violentata, procura

Lettura in corso:

Dottoressa violentata, procura

Dottoressa violentata, procura
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - BARI, 04 DIC - Il reato di stalking contestato al51enne Maurizio Zecca, accusato di aver perseguitato eviolentato una dottoressa in servizio come guardia medica,"risulta evidentemente costituito da una serie numerosa dicondotte integranti, singolarmente, reati perseguibili diufficio". Per questo, come già anticipato ieri, la Procura diBari ritiene 'doveroso' impugnare il provvedimento del Tribunaleper il Riesame che ha disposto la scarcerazione con gli arrestidomiciliari con braccialetto elettronico per l'indagatoritenendo che il reato di violenza sessuale, procedibile aquerela di parte, sia stato denunciato dalla vittima oltre iltermine di sei mesi previsto per legge. La Procura, ricostruendo in una nota la vicenda e spiegandole singole condotte persecutorie, insiste nel ritenere che lacontestazione di stalking comprenda altri reati procedibilid'ufficio, "quali il delitto di minacce gravi, di violenzaprivata, violazione di domicilio aggravata, molestie allepersone, procurato allarme".
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.