ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dottoressa violentata: ricorso Procura

Lettura in corso:

Dottoressa violentata: ricorso Procura

Dottoressa violentata: ricorso Procura
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - BARI, 3 DIC - "Impugneremo sicuramente ilprovvedimento di scarcerazione". Il procuratore di Bari,Giuseppe Volpe, annuncia all'ANSA che la Procura stapredisponendo il ricorso contro la decisione del Tribunale delRiesame che ha disposto la scarcerazione - con concessione degliarresti domiciliari - del 51enne di Acquaviva delle FontiMaurizio Zecca, accusato di aver violentato e perseguitato permesi una dottoressa di una guardia medica della provincia diBari. I giudici hanno ritenuto il reato di violenza sessualeimprocedibile perché la denuncia del medico è stata presentatadopo 9 mesi, quindi oltre i 6 mesi previsti per legge per unreato come quello che è procedibile solo a querela di parte."Ravvisiamo la connessione con reati procedibili d'ufficio -spiega Volpe - e questo supera il problema della improcedibilitàper querela tardiva". "Non siamo impazziti - continua Volpe -tanto da contestare un reato improcedibile perché denunciatotroppo tardi. Stiamo predisponendo il ricorso e domani avrete idettagli".
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.