ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Censis, cresce l'Italia del rancore

Lettura in corso:

Censis, cresce l'Italia del rancore

Censis, cresce l'Italia del rancore
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - ROMA, 1 DIC - La ripresa c'è, ma cresce l'Italia delrancore. E' l'analisi del Censis nel Rapporto sulla situazionesociale del Paese. Secondo l'istituto di ricerca, "persistonotrascinamenti inerziali da maneggiare con cura: ilrimpicciolimento demografico del Paese, la povertà del capitaleumano immigrato, la polarizzazione dell'occupazione chepenalizza l'ex ceto medio". "Non si è distribuito il dividendosociale della ripresa economica e il blocco della mobilitàsociale crea rancore". La paura del declassamento è il nuovo "fantasma sociale":l'87,3% degli appartenenti al ceto popolare pensa che siadifficile salire nella scala sociale, così come l'83,5% del cetomedio e il 71,4% del ceto benestante. Pensano che al contrariosia facile scivolare in basso il 71,5% del ceto popolare, il65,4% del ceto medio, il 62,1% dei più abbienti. L'immigrazioneevoca sentimenti negativi nel 59% degli italiani, in aumentoquando si scende nella scala sociale: 72% tra le casalinghe, 71%tra i disoccupati, 63% tra gli operai.
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.