ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Istat, 'fuga cervelli' aumentata del 9%

Lettura in corso:

Istat, 'fuga cervelli' aumentata del 9%

Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - ROMA, 29 NOV - In aumento i laureati italiani chelasciano il Paese: sono quasi 25 mila nel 2016 (+9% sul 2015),anche se tra chi emigra restano più numerosi quelli con untitolo di studio medio-basso (56 mila, +11%). Lo dice l'Istatnel nuovo report statistico su Migrazioni internazionali einterne della popolazione residente, relativo al 2016. Il Regnounito si conferma il Paese preferito da chi va via dall'Italia,seguito dalla Germania (16,5%), dalla Svizzera (9,9%) e dallaFrancia (9,5%). Dopo tre anni di calo, tornano ad aumentareanche i trasferimenti di residenza interni al territorionazionale, che nel 2016 hanno coinvolto un milione 331 milaindividui (+4% sul 2015). Nel 76% dei casi avvengono tra Comunidella stessa regione (1 milione e 6 mila). Aumentate sia leimmigrazioni che le emigrazioni ma, nel 2016, le emigrazionidall'Italia sono più che triplicate, passando da 51 mila a 157mila, mentre le immigrazioni, negli ultimi 10 anni, si sonoridotte del 43%, passando da 527 mila nel 2007 a 301 mila.
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.