ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gattuso, non sono un traghettatore

Lettura in corso:

Gattuso, non sono un traghettatore

Gattuso, non sono un traghettatore
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - MILANO, 28 NOV - "Non voglio fare la fine di Seedorf eInzaghi. Non sono un traghettatore perché ci sono 72 punti daqui a fine campionato. So cosa posso dare di diverso allasquadra. Come mi definisco? Uno che sente molto le partite, levive molto. Mi sento vivo. Quando scendo in campo adesso daallenatore sento lo stesso formicolio di quando giocavo". Cosìil nuovo allenatore del Milan Gennaro Gattuso, durante laconferenza stampa di presentazione, parla del rischio dibruciarsi come fatto da alcuni suoi predecessori in rossonero. "Il capitano è Bonucci - aggiunge Gattuso - e rimarrà Bonucci.Ho parlato con una delegazione della squadra e ho visto ragazzicon grande voglia di lavorare e mettersi a disposizione. Io gliho solo chiesto grande senso di appartenenza e disciplina. Eloro mi hanno dato la massima disponibilità. Io mi sono semprebuttato nel fuoco per i miei compagni, voglio vedere questo. Igiocatori si devono aiutare".
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.