ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucciso per aiuto a nipote, 3 condanne

Lettura in corso:

Ucciso per aiuto a nipote, 3 condanne

Ucciso per aiuto a nipote, 3 condanne
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - RIMINI, 27 NOV - Tre condanne, emesse dalla Corted'Assise di Rimini per l'omicidio di Petrit Nikolli, 40enneelettricista di origine albanese, avvenuto la notte del 25maggio del 2016 perché aveva ospitato a Rimini la nipoteventenne fuggita dalla Lombardia e dal marito che la trattavacome una schiava. I giurati popolari hanno condannato a 25 anni di carcere, conl'esclusione della premeditazione, il marito Edmond Leci,metalmeccanico albanese di 25 anni, e suo padre Lek Leci, 48anni. A 23 anni è stato invece condannato il fratello AltinLeci. Alle cinque parti civili costituite in giudizio, 300 milaeuro di provvisionale. Per i tre albanesi, la scorsa udienza ilpubblico ministero Paola Bonetti aveva chiesto l'ergastolo. Edmond Leci, con il padre Lek e il fratello maggiore Altin,era partito dalla Lombardia per vendicarsi. Dopo l'omicidio itre erano tornati a Gorgonzola (Milano), dove la squadra mobileli aveva arrestati. A confessare l'omicidio fu però solo ilpadre Lek.
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.