ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Detergente nell'acqua per vendetta

Lettura in corso:

Detergente nell'acqua per vendetta

Detergente nell'acqua per vendetta
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - BOLOGNA, 24 NOV - Aveva discusso con la responsabiledi un ufficio dell'università di Bologna e per 'vendicarsi' leavrebbe versato sostanza detergente e disinfettante nellebottigliette d'acqua che la vittima, che tuttavia non ha subìtolesioni, teneva sulla scrivania. Questa l'accusa per una donnasui 50 anni, dipendente di un'impresa che fa le pulizie inAteneo, nei confronti della quale i Carabinieri del Nas hannoeseguito un'ordinanza di custodia cautelare agli arrestidomiciliari, chiesta dal pm Roberto Ceroni e firmata dal gipRita Zaccariello. I reati ipotizzati sono stalking e tentate lesioni aggravate:le condotte vanno avanti almeno da marzo. La vittima si èaccorta che c'era qualcosa di strano, probabilmente dal saporedell'acqua e ha fatto denuncia. Sono quindi partite le indaginidei militari del Nas che hanno portato all'esecuzione dellamisura cautelare.
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.