ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tre espulsi, in contatto con combattenti

Lettura in corso:

Tre espulsi, in contatto con combattenti

Tre espulsi, in contatto con combattenti
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - ROMA, 19 NOV - Due erano in contatto con i foreignfighters dell'Isis che stanno ancora combattendo in Siria mentreun terzo sarebbe stato lui stesso in Siria, nel 2013, acombattere con lo Stato islamico. Si tratta di due cittadinimarocchini e di un tunisino che sono stati espulsi per motivi disicurezza dello Stato con un provvedimento firmato dal ministrodell'Interno Marco Minniti. Con quella di oggi salgono a 96 leespulsioni dall'inizio dell'anno, mentre sono 228 dall'iniziodel 2015. Il tunisino, 31 anni con diversi precedenti penali perdroga, era finito nella rete degli investigatori poichésospettato di aver combattuto in Siria nel 2013. E' statorintracciato a Perugia. Entrambi i marocchini espulsi, un 25enne e un 26 enne, erano invece in contatto tramite Facebook conalcuni foreign fighters in Siria ed operativi nella stessa unitadell'Isis dove ancora combatte l'estremista 'milanese' Monsef ElMkhayar, il 21 enne condannato a 8 anni di carcere perterrorismo internazionale dai giudici di Milano.
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.