ULTIM'ORA

Addio ai ghiacciai delle Alpi

Addio ai ghiacciai delle Alpi
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Un gruppo di geologi sta monitorando lo sciogliersi del ghiacciaio del Monte Rosa fra Italia e Svizzera. La sua fusione potrebbe farlo scomparire in poche decadi. Il massiccio del Monte Rosa è la seconda montagna piu’ alta delle Alpi, un paradiso per sciatori ma anche un osservatorio privilegiato per i cambiamenti climatici.

GIOVANNIMORTARA, GEOLOGODELCNR:
“ Stiamo constatando una notevole perdita di spessore di ghiaccio, alcuni metri all’anno e…quest’estate probabilmente puo’ aver perso anche una decina di centimetri al giorno”.

I geologi stanno misurando lo spessore dei movimenti del ghiacciaio. Negli ultimi decenni la copertura di ghiaccio della parete est del Monte Rosa ha sperimentato una perdita accelerata e drastica in estensione. Alcuni ghiacciai sono completamente scomparsi. Secondo gli scienziati, le previsioni a lungo termine non confortano.

SILVIOSENO, GEOLOGO dell’Università di PAVIA: “Di scenari futuri, non ce n‘è uno solo, partiamo da quelli piu’ ottimistici che nell’arco del secolo prevedono un incremento della temperatura media globale di circa un grado, o poco meno di un grado, a quelli che sono i piu’ drammatici che prevedono invece un aumento molto piu’ sensibile intorno ai 5 gradi, sempre della temperatura media, che è moltissimo e naturalmente l’effetto sui ghiacciai ii uno scenario, quello piu’ favorevole o quello piu’ sfavorevole, sarebbero in entrambi i casi piuttosto seri e significherebbero la loro sparizione (dei ghiacciai) pressochè totale dall’arco alpino”.

Peraltro la diminuzione dei ghiacci sta già causando problemi seri come la mancanza di acqua fresca per molti villaggi e incrementa le frane.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.