ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Grecia, dietrofront del governo Tsipras su alcune privatizzazioni

Grecia, dietrofront del governo Tsipras su alcune privatizzazioni
Dimensioni di testo Aa Aa

Con le tasche quasi vuote ed il pericolo default nell’aria, l’esecutivo greco di Alexis Tsipras comincia a far marcia indietro su alcune delle sue promesse elettorali.

In un segnale di distensione nei confronti dei creditori (con cui continuano i negoziati per sbloccare gli aiuti) Atene ha riconsiderato il “No” alla privatizzazione di 14 aeroporti regionali e del Porto del Pireo.

Fonti del governo affermano che l’asta per aggiudicarsi il 51% della struttura è aperta e che a tre società è stato chiesto di fare un’offerta entro settembre. Tra queste la cinese Cosco, che nella struttura gestisce già due terminal per i container.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.