Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Riassetto societario, Pirelli passerà in mani cinesi

Riassetto societario, Pirelli passerà in mani cinesi
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Gli pneumatici di Pirelli si preparano ancora una volta a cambiare pelle. Il gruppo della Bicocca accoglierà un nuovo socio di maggioranza, il colosso statale cinese ChemChina.

La manovra, da 7,4 miliardi di euro, prevede una serie di tappe. Innanzitutto l’acquisto da parte di una delle controllate del gruppo, China National Tire & Rubber, del 26,2% detenuto dalla holding dei soci di maggioranza Camfin.

Poi, la costituzione di una “new company” composta dal gruppo asiatico e dai vecchi soci, tra cui i russi di Rosneft, le banche Intesa e Unicredit e l’amministratore delegato Marco Tronchetti Provera.

Quindi, l’offerta pubblica di acquisto obbligatoria per rastrellare il resto del flottante a 15 euro per azione e, infine, l’uscita dai listini.

Sede, ricerca e gruppo dirigente dovrebbero rimanere italiani, dato che, con la nuova governance, servirà il 90% dei voti per cambiare.