ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Gli USA lanciano armi e munizioni per Kobane

Gli USA lanciano armi e munizioni per Kobane
Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Stati Uniti lanciano materiale e la Turchia acconsente al passaggio di forze per sostenere i curdi nella lotta ai fondamentalisti.

A Kobane aerei cargo statunitensi hanno per la prima volta paracadutato armi, munizioni e materiale medico fornito dalle autorità curde in Iraq, mentre la Turchia fa inversione di marcia e concede alle forze irachene di transitare sul suo territorio.

Finora Ankara aveva rifiutato di lasciare passare i combattenti, a causa dei legami dei curdi turchi del PKK – considerata organizzazione terroristica – con quelli siriani impegnati a difendere Kobane.

“L’amministrazione regionale irachena ha affermato di stare collaborando con la Turchia e gli Stati Uniti per aiutare Kobane – Mevlüt Çavuşoğlu -. In effetti stiamo aiutando i Peshmerga a entrare a Kobane. Le nostre trattative su questo fronte stanno continuando”.

Il ministro degli Esteri turco ha aggiunto tra le altre cose che la Turchia non vuole assistere alla caduta di Kobane.

L’enclave siriana ai confini con la Turchia è diventata simbolo della lotta ai miliziani dell’autoproclamato stato islamico, che continuano a cercare di conquistare terreno anche su altri fronti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.