ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Magie architettoniche al Covent Garden

Lettura in corso:

Magie architettoniche al Covent Garden

Magie architettoniche al Covent Garden
Dimensioni di testo Aa Aa

Lo storico mercato di Covent Garden a Londra ha cambiato look ma sembra piuttosto essere rimasto a mezz’aria.

Alex Chinneck ha presentato una installazine in cui il Covent Garden sembra galleggiare.

Siamo nel regno del surreale, dell’eccentrico? Un desiderio di stupire a tutti i costi?

Alex Chinneck, artista:
“L’intervento apre alla dimensione del gioco. Include illusione e umorismo, è quindi molto edificante e sembra comunque avere effetto su coloro che lo osservano”.

L’artista è noto per le sue opere a vasta scala concepite appositamente per luoghi specifici.

Per 8 mesi l’artista britannico ha mobilitato 100 persone al fine di “sospendere” il Covent Garden. Per innescare l’illusione, la parte superiore del palazzo è principalmente di polistirolo.

Alex Chinneck, artista:
“Credo che nell’ambiente in cui ci muoviamo in termini di media è difficile avere impatto.
Tuttavia abbiamo l’abitudine a vedere cosi’ tante cose sullo schermo per esempio le immagini generate dalla computer grafica e gli effetti speciali….questa volta ho invece creato un impatto visivo plastico che incuiriosisce il pubblico”.

Il creativo ha realizzato una specie di illusione ottica in uno dei posti piu’ frequentati della capitale britannica.

‘Take My Lightning But Don’t Steal di Thunder’ di Alex Chinneck è in mostra al Covent Garden di Londra fino al 24 Ottobre.

Altro da le mag