ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ebola, è allarme in Europa: contagiata un'infermiera a Madrid

Lettura in corso:

Ebola, è allarme in Europa: contagiata un'infermiera a Madrid

Ebola, è allarme in Europa: contagiata un'infermiera a Madrid
Dimensioni di testo Aa Aa

Il virus Ebola varca i confini africani e contagia anche l’Europa. Il primo caso è a Madrid, è un’infermiera spagnola posta in isolamento. Secondo la stampa del Paese, la donna sarebbe stata infettata per aver curato in Spagna il missionario Manuel Garcia Viejo che è morto il 25 settembre scorso all’ospedale Carlo III di Madrid, dopo essersi ammalato in Sierra Leone.

Le condizioni della paziente sono stabili, dice il Ministero della Sanità spagnolo che garantisce la verifica e il rispetto dei protocolli di sicurezza. ‘‘Stiamo facendo la vigilanza epidemiologica dei contatti per vedere com‘è avvenuto il contagio, se si sono prese le adeguate misure di protezione’‘, spiega nel corso della conferenza stampa Antonio Alemany, direttore delle cure primarie di Madrid. ‘‘Teniamo i potenziali contagiati in isolamento e continuiamo a misurargli la febbre per 21 giorni, due volte al giorno’‘.

Sono almeno 34 le persone in osservazione, tra cui altri infermieri che hanno assistito il missionario. A maggior rischio è considerato il marito della donna. L’Ebola si conferma un’emergenza mondiale senza confini. L’Organizzazione mondiale della sanità aggiorna ogni giorno il triste computo dei morti: 121 vittime e 86 nuovi casi ci sono stati solo in Sierra Leone nella giornata di sabato.

Il giorno più drammatico da quando è esplosa l’epidemia.