ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il padre di John Cantlie all'Isil, lasciate andare mio figlio

Lettura in corso:

Il padre di John Cantlie all'Isil, lasciate andare mio figlio

Il padre di John Cantlie all'Isil, lasciate andare mio figlio
Dimensioni di testo Aa Aa

Un appello lucido pronunciato dal letto dell’ospedale di Londra, dove è ricoverato da mesi. Paul Cantlie, padre di John, il giornalista britannico nelle mani dei jihadisti dell’Isil ha chiesto ai suoi aguzzini di liberarlo

“Voglio rivolgermi ai carcerieri di John: sappiate che é un buon uomo. Il suo obiettivo era aiutare il popolo siriano. Vi chiedo, di aiutarmi, di farlo tornare a casa sano e salvo, da coloro che lui ama e che lo amano”.

John Cantlie è stato rapito nel Nord della Siria nel 2012 insieme al collega James Foley, decapitato dall’Isil. Cantlie è apparso nelle ultime settimane come voce narrante di una serie di messaggi di propaganda dell’Isil contro l’Occidente.