ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La musica del festival Uzeyir Hajibeyov risuona dal Caucaso

Lettura in corso:

La musica del festival Uzeyir Hajibeyov risuona dal Caucaso

La musica del festival Uzeyir Hajibeyov risuona dal Caucaso
Dimensioni di testo Aa Aa

A Baku, capitale dell’Azerbaigian risuona la sesta edizione del Festival Musicale Internazionale Uzeyir Hajibeyov.

Il Festival, organizzato dalla Fondazione Heydar Aliyev e dal Ministero della Cultura e Turismo dell’Azerbaigian ospita musicisti locali insieme ad altri provenienti da Belgio, Russia e Germania.

‘‘Baku era la capitale culturale della Regione del Caucaso, tutt’ora è una città aperta agli scambi. Vorremo essere il paese più influente della regione per quel che riguarda le attività culturali e sportive.” dice Abulfaz Garayev, Ministro della Cultura e del Turismo, Azerbaigian.

Ad aprire il festival, nella giornata in cui il paese celebra la festa nazionale della musica, è stata l’Orchestra Sinfonica dell’Azerbaigian, una delle prime formatesi nell’Unione Sovietica nel 1920, su impulso del compositore Uzeyir Hajibeyov, da cui ha preso il nome.

L’Orchestra, diretta da Rauf Abdullayev, è stata in tour in numerosi paesi tra cui l’Italia

I virtuosismi di
Arirang , questo giovane quintetto tedesco di strumenti a fiato, sono una delle esibizioni di maggior ispirazione di questo festival che finisce il 28 Settembre.

‘‘Baku è soprannominata la capitale della cultura del Caucaso perché dà grande importanza alle arti. Per dieci giorni questa città ha invitato molti musicisti da tutto il mondo per il festival Uzeyir Hacibeyov con cui vuole portare la sua fama nel mondo.” conclude
Irmak Zenturk, euronews.

Altro da le mag