ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Iraq: prosegue controffensiva esercito, 70 morti

Iraq: prosegue controffensiva esercito, 70 morti
Dimensioni di testo Aa Aa

L’esercito iracheno ha avviato la seconda fase della controffensiva nel distretto di Barwana, nell’Iraq centro-occidentale, per ripulirlo dai miliziani dello Stato Islamico. Una settantina i morti in giornata.
È una controffensiva nella quale le truppe regolari sono appoggiate, oltre che dai bombardamenti americani, anche da alcune milizie sciite irachene, che hanno recentemente strappato allo Stato Islamico anche la zona di Amerli, ad ovest di Tikrit. Proprio da quelle parti è stato registrato un video in cui i miliziani sciiti mostravano le teste di due uomini, per inviare un messaggio di minaccia alla milizia sunnita dello Stato Islamico.
Un video che ha scioccato, e che rischia di creare difficoltà ad alcuni Paesi, Italia compresa, che in queste ore stanno incrementando gli aiuti militari alle forze regolari e ai Peshmerga curdi. Il regno Unito ha annunciato l’invio di mitragliatrici pesanti e la prossima partecipazione diretta alle operazioni aeree.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.