Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Lagarde (Fmi) indagata per l'affaire Tapie

Lagarde (Fmi) indagata per l'affaire Tapie
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il direttore generale del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde, è indagata per “negligenza” nell’inchiesta sull’arbitrato che nel 2008, quando Lagarde era ministro dell’Economia, chiuse il contenzioso tra Bernard Tapie e la banca Credit Lyonnais, per la cessione dell’Adidas.
“Ho chiesto al mio avvocato di fare ricorso contro questa decisione che considero completamente infondata – ha dichiarato Christine Lagarde -. Torno a lavorare a Washington oggi pomeriggio”, confermando così che non ha intenzione di dimettersi dall’incarico.
Lagarde è sospettata di essere andata al di là del proprio ruolo di ministro nel decidere di affidare la questione a un arbitrato, invece che alla giustizia ordinaria e di non presentare ricorso contro il riconoscimento all’uomo d’affari Tapie di un indennizzo da 400 milioni di euro.
Dopo lo scandalo del Sofitel a New York che stroncò la carriera di Dominique Strauss Kahn, Christine Lagarde è il secondo capo, francese, dell’Fmi ad avere problemi con la giustizia. L’inchiesta sull’arbitrato ha già coinvolto altri membri dei governi dell’epoca Sarkozy e il capo di gabinetto di Lagarde Stéphane Richard.