ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cina, multa dell'antitrust per 12 aziende giapponesi

Cina, multa dell'antitrust per 12 aziende giapponesi
Dimensioni di testo Aa Aa

Normali pratiche antitrust o protezionismo? Osservatori sempre più perplessi in Cina dove l’ennesimo gruppo di aziende straniere è finito sotto la scure delle autorità per la concorrenza.

Stavolta a pagare una multa complessiva da oltre 150 milioni di euro saranno 12 aziende giapponesi specializzate in parti di ricambio per auto guidate da Sumitomo, Denso e Mitsubishi. L’accusa: aver fatto cartello per pilotare i prezzi al rialzo a discapito dei consumatori.

Il mercato automobilistico cinese, il più grande del Pianeta, è attualmente dominato da aziende straniere e, secondo alcuni, la legislazione anti-trust viene utilizzata da Pechino come arma per avvantaggiare i produttori locali.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.