ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kiev avanza ad est, più vicino il luogo dello schianto

Lettura in corso:

Kiev avanza ad est, più vicino il luogo dello schianto

Kiev avanza ad est, più vicino il luogo dello schianto
Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze governative hanno riconquistato terreno nelle zone orientali del Paese quasi raggiungendo la zona dell’impatto dell’aereo malese abbattuto undici giorni fa. I capi della diplomazia olandese e australiana a colloquio con il presidente ucraino Poroshenko hanno chiesto di lasciare che le rispettive polizie giungano sul posto. Sarà il parlamento di Kiev a decidere se accogliere la richiesta questo giovedì.

A 11 giorni dall’abbattimento dell’aereo, l’Onu ha ribadito la necessità di “un’inchiesta indipendente e minuziosa” su quello che potrebbe rivelarsi “un crimine di guerra”: l’abbattimento del volo della Malaysia Airlines che ha causato 298 morti.

Pieter Jaap Aalbersberg, capo della missione di recupero: “Questo martedì la ricerca delle vittime sarà la nostra priorità, se gli esperti trovano altri resti verranno recuperati immediatamente, utilizzeremo per il trasporto un treno con vagoni refrigerati vicino a Torez. Se il treno non sarà utilizzabile troveremo un’altra soluzione”.

Il conflitto tra forze ucraine e separatisti filorussi ha impedito al missione degli osservatori internazionali di raggiungere il luogo dell’impatto, ancora sotto il controllo di questi ultimi.

Secondo l’Onu che ha denunciato l’utilizzo di armi da guerra da entrambe le parti, i combattimenti hanno causato oltre 1100 morti e 3500 feriti.