ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Russia, 100 rubli da scandalo

Russia, 100 rubli da scandalo
Dimensioni di testo Aa Aa

L’immagine del dio greco Apollo è da secoli oggetto di dipinti e sculture. È anche sul frontone del famoso teatro moscovita Bolshoi. Ma la sua nudità è talmente fastidiosa per il parlamentare russo Roman Khudyakov da spingerlo a chiedere alla Banca Centrale di cambiare l’immagine che campeggia sulla banconota da 100 rubli.

“Stavo camminando e ho incontrato un ragazzino e una ragazzina, adolescenti, che guardavano con attenzione una banconota da 100 rubli. Mi è sembrata una cosa normalissima. Ma poi ho sentito la ragazzina gridare “lo vedi? Te l’ho detto che c‘è un pene qui!” e sono rimasto scioccato. Si può vedere tranquillamente che Apollo è nudo, si vedono i suoi genitali”.

Khudyakov, convinto che si tratti di pornografia, ha sottoposto una richiesta alla Duma, inoltrata poi al capo della Banca Centrale, per riportare la banconota in linea con le vigenti norme. Il politico ha suggerito che l’effige incriminata venga sostituita con l’immagine della recentemente annessa Crimea… una proposta che sicuramente solleverà più di una questione.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.