ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Israele richiama 40.000 riservisti per attacco via terra a Gaza

Israele richiama 40.000 riservisti per attacco via terra a Gaza
Dimensioni di testo Aa Aa

Netanyahu chiede all’esercito di “togliersi i guanti” e Israele richiama 40.000 riservisti contro Hamas. Le Forze armate sono pronte a un’offensiva via terra nella Striscia di Gaza .

L’annuncio del premier arriva al termine del vertice sulla sicurezza del governo, mentre Gaza City è ridotta ormai a una città fantasma.

“Margine di protezione” è la prima imponente operazione militare israeliana contro l’enclave governata dal 2012 dagli islamisti di Hamas: dopo nemmeno 24 ore dal suo avvio, sono almeno 12 le vittime. 5 persone, tra le quali due ragazzini, sono morte a bordo di un’auto centrata da un’esplosione. Una delle vittime è Ashraf Yassin, in passato membro del braccio armato di Hamas.

Altri 7 palestinesi, tra i quali due bambini di 5 anni, sono morti nel bombardamento dell’abitazione di un membro di Hamas, nel sud della Striscia. I vicini, per evitare un secondo attacco, sono saliti sul tetto della casa per fare da scudi umani.

Il presidente palestinese, Abu Mazen, chiede l’intervento della comunità internazionale. Ma la situazione è già fuori controllo: secondo Israele, a partire dalla notte sono stati lanciati da Gaza 86 razzi.