ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Israele: "pronti a invadere Gaza", raid uccidono 4 palestinesi

Israele: "pronti a invadere Gaza", raid uccidono 4 palestinesi
Dimensioni di testo Aa Aa

L’esercito israeliano è pronto a un’offensiva via terra sulla Striscia di Gaza.

L’annuncio arriva al termine del vertice sulla sicurezza del governo di Benijamin Netanyahu e mentre proseguono i raid su Gaza City, ridotta ormai a una città fantasma, con uffici deserti e strade vuote.

Almeno quattro palestinesi sono stati uccisi nel corso dell’ultimo attacco aereo, sono le prime vittime dell’operazione ‘margine di protezione’.

“Non possiamo scendere a compromessi con la morte – ha detto il presidente israeliano, Shimon Peres – non possiamo transigere sul lancio di razzi, non possiamo transigere con questo tipo di comportamento e li fermeremo”.

Hamas continua a rispondere al fuoco: una ventina di razzi sono stati lanciati verso il sud di Israele.

“Siamo contro l’occupazione israeliana e contro i bombardamenti che colpiscono istituzioni civili e abitazioni – sostiene Sami Abu Zuhri, portavoce dell’organizzazione islamista – Questa è la nostra linea rossa e non permettiamo agli occupanti di oltrepassarla”.

In una sola notte Israele ha colpito 50 obiettivi a Gaza. Nella Striscia, prima dell’alba, sono stati rasi al suolo più di 30 edifici, mentre a Gerusalemme est proseguono gli arresti: oltre 60 palestinesi sono stati portati via dalla polizia.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.