ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Poroshenko firmerà il capitolo economico del trattato con l'Ue

Lettura in corso:

Poroshenko firmerà il capitolo economico del trattato con l'Ue

Poroshenko firmerà il capitolo economico del trattato con l'Ue
Dimensioni di testo Aa Aa

Incontrando al ministero degli esteri ucraino l’ex capo della diplomazia Andriy Deshchytsia e il suo successore Pavlo Klimkin, il nuovo presidente Petro Poroshenko ha fatto un annuncio che certo non piacerà a Mosca: il 27 giugno intende firmare la parte economica dell’accordo di associazione con l’Unione europea.

Questa intesa era stata l’innesco della crisi di Maidan:

“Si tratta della firma che abbiamo atteso per tanto tempo, ciò che milioni di ucraini volevano e l’obiettivo per cui hanno combattuto. E sono sicuro che una firma ci sarà la prossima settimana.”

Poroshenko invia dunque segnali diversi. Nomina un ministro degli esteri che ha già negoziato con i russi e si appresta a svelare ufficialmente i termini del suo piano di pace per l’est. Nello stesso tempo prosegue la marcia di avvicinamento a Bruxelles.

La sua offerta di tregua unilaterale non è stata accettata dai filo-russi che lo hanno accusato di tatticismo e quindi i combattimenti continuano.

Un video pubblicato dalla tv di Kiev mostrerebbe una colonna di veicoli militari russi che si avvicina alla frontiera ucraina.

La Nato accusa i russi di continuare ad ammassare truppe a ovest e si parla di nuove sanzioni, mentre i separatisti, allo stremo delle forze, chiedono l’aiuto diretto di Mosca.