ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Energia, stop di Berlino alla vendita di RWE Dea ai russi

Energia, stop di Berlino alla vendita di RWE Dea ai russi
Dimensioni di testo Aa Aa

Non è certo un ruolo da spettatore quello della Germania di fronte alla guerra del gas tra Mosca e Kiev.

Lo sa bene RWE, colosso tedesco dell’energia che si è visto puntare addosso i riflettori del governo per un accordo con un’azienda facente capo all’oligarca russo Mikhail Fridman.

Il ministero dell’economia ha aperto un’indagine mirata a verificare se la vendita della controllata RWE Dea per 5,1 miliardi di euro violi o meno la legge sulle acquisizioni straniere.

Secondo le disposizioni, il governo può intervenire per ritardare o persino bloccare accordi di tal genere per motivi di interesse nazionale.

L’indagine durerà due mesi, nonostante i vertici di RWE sminuiscano il ruolo di Dea nelle forniture energetiche nazionali.