ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Nba, Sterling razzista?

Nba, Sterling razzista?
Dimensioni di testo Aa Aa

Ha scatenato una bufera che è andata oltre il mondo della pallacanestro americana la presunta registrazione di Donald Sterling con commenti razzisti. Il proprietario dei Los Angeles Clippers avrebbe chiesto alla fidanzata di non pubblicare foto con persone di colore e anche di non presentarsi con neri allo stadio per le sue partite. L’audio e’ all’esame della Lega Professionistica del basket Usa.

Sulla questione ha reagito anche il Presidente Barack Obama da Kuala Lumpur:

“Quando gente ignorante vuole pubblicizzare la propria ignoranza, non devi fare assolutamente niente, solo lasciarli parlare, ed è andata così in questo caso”.

Oggetto della discussione tra Sterling e la fidanzata, una foto di lei con Magic Johnson, leggenda dell’Nba e dei Los Angeles Lakers. Magic Johnson ha definito la vicenda ‘‘un occhio nero per l’Nba’‘. L’ex campione ha inoltre dichiarato in un tweet che non andrà mai piu’ a una partita dei Clippers fino a quando Sterling sarà il proprietario.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.