ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ucraina, la Russia chiede passo indietro

Ucraina, la Russia chiede passo indietro
Dimensioni di testo Aa Aa

L’Ucraina deve fare il primo passo. L’opinione della Russia è chiara e confermata dalle parole dette dal ministro degli Esteri Sergei Lavrov, intervenuto all’Istituto per le relazioni internazionali di Mosca (Mgimo). In Ucraina la situazione è fuori controllo e il governo è passato all’offensiva.

“I primi passi devono essere fatti dalle autorità di Kiev: è assolutamente indiscutibile. Dobbiamo uscire da questa situazione, cercare, come fanno i nostri partner occidentali, di presentare le cose come se Kiev fosse governata da angeli, che non fanno errori, è sbagliato”.

Lavrov ha anche spiegato che gli Stati Uniti possono e devono usare tutta la loro influenza per costringere Kiev non solo a capire, ma anche a realizzare la propria responsabilità per quanto sta accadendo nel paese.