ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuove scosse nel Nord del Cile. Bachelet visita le zone colpite

Lettura in corso:

Nuove scosse nel Nord del Cile. Bachelet visita le zone colpite

Nuove scosse nel Nord del Cile. Bachelet visita le zone colpite
Dimensioni di testo Aa Aa

Una nuova scossa di terremoto di 7.8 gradi Richeter si è verificata nel Nord del Cile. Un’allarme tsunami di livello moderato è stato diramato dal Centro allerte del Pacifico. Ancora ore di paure per la popolazione che ha ricevuto la visita della Presidente Michel Bachelet. Il terremoto e lo tsunami di ieri hanno fatto 6 vittime e riportato il Paese andino al trauma del sisma del 2010.

Con un epicentro localizzato a largo della città di Iquique, nel Nord del Paese, il terremoto di ieri e la successiva allerta tsunami hanno spinto le autorità di Santiago ad evacuare la totalità della popolazione residente nelle zone costiere.

“Il governo è qui per darvi sostegno e rendere omaggio al carattere della gente di Iquique che ha dimostrato al Paese un grande senso civico e di responsabilità così come hanno fatto i residenti di Arica e Parinacota” ha detto il Capo dello Stato che 4 anni fa aveva dovuto affrontare una crisi di entità ben più grave, con oltre 500 vittime.

La scossa di ieri – 8,2 gradi Richter – registrata poco prima delle 9 di sera, ha avuto da subito decine di repliche. Lo tsunami si è propagato a 360 gradi nel Pacifico fino a giungere oggi sulle coste del Giappone in forma ridotta, con un innalzamento massimo del livello marino di un metro.