ULTIM'ORA

Donetsk, palazzo della regione di nuovo nelle mani dei filorussi

Donetsk, palazzo della regione di nuovo nelle mani dei filorussi
Dimensioni di testo Aa Aa

Il tricolore russo sventola di nuovo sul palazzo dell’amministrazione regionale di Donetsk, nell’Ucraina orientale.

Un migliaio di dimostranti ha investito i primi tre piani dell’edificio, dopo aver sfondato il cordone di polizia dispiegato davanti all’ingresso.

È durata dunque poco la riconquista simbolica della sede regionale da parte dei militanti anti-russi.

Nella città la tensione è stata alta tutto il giorno, con la convocazione, tra l’altro di due manifestazioni, contemporaneamente, una pro e una anti-russa. Ecco una voce fra i manifestanti filo russi:

“Non vogliamo separarci dall’Ucraina – dice un dimostrante – ma vogliamo una federazione, così nessuno potrà toccarci qui a Donetsk”.

Nel campo opposto, il linguaggio, in fondo non è molto diverso:

“Sono contro la divisione, contro la guerra – afferma una ragazza – Mi andrebbe anche bene la federazione o maggiore autonomia, ma voglio restare sotto la bandiera ucraina, non voglio vivere in Russia”.

Il bilancio della giornata è di una decina di feriti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.