Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Premier ucraino "Mosca ci ha dichiarato guerra, siamo vicini al disastro"

Premier ucraino "Mosca ci ha dichiarato guerra, siamo vicini al disastro"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

“La Russia ci ha dichiarato guerra”. L’allarme viene lanciato dal primo minsitro di Kiev, Arseniy Yatsenyuk, nelle stesse ore in cui il ministero della Difesa ordina a tutti i comandanti militari di porre le unità in stato di allerta per il combattimento.

Per il neo premier l’Ucraina è sull’orlo del disastro e a Maidan si condivide la stessa consapevolezza: il Paese non è in grado di affrontare da solo la minaccia di Mosca.

“Abbiamo bisogno del sostegno internazionale – sostiene un residente della capitale – non ci bastano le dichiarazioni di condanna. Abbiamo bisogno di interventi più concreti”.

“Penso che le Nazioni Unite dovrebbero aiutarci – dice una sostenitrice della rivolta pro-europeista – Voglio scappare in un altro continente lontano dalla Russia”.

Kiev ha chiuso il suo spazio aereo ai voli militari e il parlamento, convocato d’urgenza, ha chiesto a Putin di ritirare le truppe e agli osservatori internazionali di proteggere le proprie centrali nucleari.