ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ucraina: smantellate le forze speciali di polizia "Berkut"

Ucraina: smantellate le forze speciali di polizia "Berkut"
Dimensioni di testo Aa Aa

L’Ucraina si libera dei suoi reparti anti sommossa.
Le formazioni denominate “Berkut”, le “Aquile dorate”, tra le più temute del passato governo sono state ufficialmente smantellate su ordine del ministro dell’interno ad interim.

Gli agenti anche nelle ultime settimane sono stati tra i protagonisti piú efferati della repressione nei confronti dei manifestanti anti governativi.

“I Berkut non esistono più. Ho firmato l’ordine 144 per l’abolizione delle unità speciali di polizia” ha scritto stamattina, il ministro Arsen Avakov, sul suo seguitissimo blog.

Un passo atteso ma che non cancella le responsabilità delle unità speciali. I Berkut furono creati nel 1992 sulla base dei preesistenti Omon, i reparti anti sommossa russi. In Ucraina erano circa 4.500 agenti, presenti in tutte le regioni. Pagati quasi il doppio di un poliziotto ordinario, si sono macchiati secondo le denunce di numerosi abusi, come pestaggi e torture, oltre ad aver aperto il fuoco durante le proteste di Kiev.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.