ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Mosca. Sentenza di colpevolezza per gli attivisti anti-Putin

Mosca. Sentenza di colpevolezza per gli attivisti anti-Putin
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono stati condannati gli 8 manifestanti anti-Putin. Il tribunale di Mosca li ha riconosciuti colpevoli di violenze contro pubblico ufficiale e grave turbativa dell’ordine pubblico.

I giudici riveleranno lunedì l’entità della condanna, che può arrivare fino a 6 anni di carcere.

I fatti cui fa riferimento la sentenza si sono svolti durante un corteo in Piazza Bolotnaia, nella capitale russa. La dimostrazione di protesta era stata organizzata alla vigilia dell’ultimo insediamento di Vladimir Putin alla presidenza russa, nel maggio del 2012.

Gli scontri avevano provocato decine di feriti fra i poliziotti e i dimostranti.

Un centinaio di oppositori, fra loro anche l’attivista per i diritti umani Lyudmila Alexeyeva, si erano dati appuntamento davanti al tribunale per protestare contro quello che hanno definito un processo politico.

Fra la folla anche le ragazze del gruppo Pussy riot e il leader dell’opposizione Alexei Navalni. La polizia ha fermato diversi attivisti.