ULTIM'ORA
This content is not available in your region

È morto Eusebio. La "Pantera nera" del calcio portoghese

È morto Eusebio. La "Pantera nera" del calcio portoghese
Dimensioni di testo Aa Aa

Il mondo del calcio è in lutto. È scomparso Eusebio da Silva Ferreira, ex stella del calcio portoghese, una vera leggenda sportiva. La conferma della sua morte arriva dal Benfica, la squadra con cui Eusebio vinse la Coppa dei Campioni nel 1962.

Il campione è deceduto a Lisbona per un arresto cardio-respiratorio. Aveva 71 anni e da tempo soffriva di problemi cardiaci, nel giugno del 2012 venne ricoverato mentre era al seguito della Nazionale lusitana.

Eusebio vinse il Pallone d’oro nel 1965 e fu Scarpa d’oro due volte, nel 1968 e nel 1973. Originario del Mozambico, era soprannominato la “Pantera nera”.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.