ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Si allarga l'eurozona, in Lettonia primo giorno con la moneta unica

Si allarga l'eurozona, in Lettonia primo giorno con la moneta unica
Dimensioni di testo Aa Aa

I lettoni al primo giorno di spesa con l’euro. Il secondo Paese Baltico dopo l’Estonia ad adottare la moneta unica abbandona il vecchio Lat. La transizione è avvenuta senza problemi, i bancomat hanno fornito i primi euro appena dopo la mezzanotte, i primi pagamenti con carta di credito sono avvenuti regolarmente nell’ormai diciottesimo Stato membro dell’eurozona.

I commenti in un supermercato di Riga:
“Una moneta carina. Ma purtroppo non ci capisco ancora molto”.

“Mi è sembrato un po’ strano il fatto di dover abituarsi a banconote completamente diverse. Mi sembra un po’ singolare”.

Ieri notte una cerimonia ufficiale presieduta dal primo ministro Valdis Dombrovskis ha segnato il passaggio al nuovo corso. La Lettonia è il quarto Paese ex comunista dell’Europa centro-orientale ad adottare l’euro. Non è riuscito a farlo nel 2008 per via della crisi e una delle più gravi recessioni al mondo, seguita poi da una notevole ripresa.