ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Dal Belgio all'Egitto, l'arte restituita

Dal Belgio all'Egitto, l'arte restituita
Dimensioni di testo Aa Aa

Ricercata da due anni, la statuetta raffigurante Horeira, la figlia del Faraone Akneton, è tornata in possesso dell’Egitto. Parte di una scultura più grande la statuetta è stata consegnata all’ambasciata egiziana di Bruxelles da un avvocato che ha preferito mantenere l’anonimato.

Ihan Faezy, Ambasciatore egiziano a Bruxelles, ci spiega: “Si tratta di un pezzo del Museo del Cairo, rubato nel 2011 durante la prima ondata di rivoluzione. La scultura è composta da due parti, una è ancora nel museo e questa parte ci tornerà molto presto. Finalmente potremo ricomporre la scultura originaria”.

Dall’inizio della primavera egiziana sono moltissimi gli oggetti d’arte appartenti all’Egitoo a essere restituiti ogni mese alle sedi delle ambasciate presenti nei diversi paesi europei.