ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Lione, la magia della 'Festa delle luci'

Lione, la magia della 'Festa delle luci'
Dimensioni di testo Aa Aa

Lione si accende con la ‘Festa delle luci’ e per quattro notti si trasforma in una città magica. Nata nel 19esimo secolo come una celebrazione religiosa, con gli anni è diventata la famosa ‘Fête des lumières’ che conosciamo oggi. Lione è ridisegnata attraverso la luce, la musica e i colori grazie alle creazioni realizzate da designer internazionali.

‘‘Ogni anno lasciamo che gli artisti ci propongano delle installazioni in funzione di luoghi specifici”- ci dice Jean-François Zurawik, Coordinatore generale della ‘Fête des lumières’. ‘‘Chiediamo ai designer di pensare la città come un grande palcoscenico teatrale. E di farci delle proposte per i parchi, i giardini, gli edifici, il teatro e via dicendo.’‘

La fantasia valorizza l’architetturale lionese, svelandone gli angoli più belli. Un passeggiata tra scenografie e creazioni luminose originali per turisti e cittadini, quartiere per quartiere, anche attraverso percorsi tematici.70 gli spazi sui quali hanno lavorato 120 artisti. Un evento storico che attira ogni anno 4 milioni di visitatori, come spiega Wolfgang Spindler, inviato di euronews: ‘‘Da religiosa questa festa è diventata col tempo una fucina creativa per artisti internazionali della luce. Le loro istallazioni attirano ogni anno dai tre ai quattro milioni di visitatori. Albergatori e ristoratori ringraziano.’‘