ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tutte le stelle amano Nelson

Lettura in corso:

Tutte le stelle amano Nelson

Tutte le stelle amano Nelson
Dimensioni di testo Aa Aa

Musicisti, artisti, poeti, tutti gli volevano bene anche le top model. Dagli anni 60, quando era un prigioniero politico e il Sudafrica era sotto il giogo dell’apartheid, fino ad oggi quando le leggi razziali sono state abrogate e lui era il piu’ ammirato degli uomini Mandela ha ispirato canzoni, poesie, film, concerti.

Il 27 giugno 2008 a Londra è stato organizzato un un concerto per il suo compleanno.

Quincy Jones, produttore/compositore:
“Me lo aspettavo prima o poi. La scorsa settimana abbiamo presentato il suo film con la figlia Zindzi e la produttrice Anant Singh. Ero in contatto con la famiglia quindi sapevo cosa stava accadendo, è dura.”

Molly Ringwald, attrice: “L’ho saputo. E la cosa mi ha rattristato ma non vedo un’altra esistenza spesa meglio di questa, meglio della sua”.

Brad Pitt. attore: “ Come persona che ha cambiato il mondo resterà impressa la sua memoria per secoli”.

Carla Bruni, cantante:
“Il suo lascito è incredibilmente importante. E’ simbolico e vero perchè qualcuno che è rimasto 20 anni in prigione e ne esce pieno di sentimenti di perdono, mi sembra un esempio per tutti e per sempre”.

Kevin Costner, attore:
“ La sua vita è un incredibile incitamento alla lotta. Non è stata una vita perfetta ma è stato fedele a se stesso, era una persona perfetta ed era determinato. Non si è mai piegato, ha detto no”.

Col film “Invictus” di Clint Eastwood anche tutta Hollywood si è inchinata davanti alla storia di Nelson Mandela.

Altro da le mag