ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Le automobili volanti

euronews_icons_loading
Le automobili volanti
Di Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Gli ingegneri faticano da anni per creare una automobile che possa anche volare. Molti sono stati i prototipi. Quest’ultimo viene dalla Slovacchia. E’ un’automobile che puo’ muoversi nel traffico come le altre e poi dispiegare le ali per spiccare il volo. Lunga sei metri raggiunge i 16 metri di apertura alare avendo due ali di circa 8 metri l’una ripegate lungo le fiancate. Puo’ portare in volo due persone e pesa 450 kg. Utilizza un telaio in metallo, una carrozzeria in fibra di carbonio e un motore Rotax 912 da 80 Cv – che può spingerla su asfalto fino a 160 km/h e farla volare a 200 km/h, dopo aver ripiegato le ali.
La AeroMobil 2.5 prefigura il modello destinato alla produzione, che sarà contraddistinto dalla sigla 3.0.

Stefan Klein, ingegnere e designer:
“Volevo integrare la moderna communication technology quanto sviluppare un design che rendesse attrattivo questo manufatto e che non apparise troppo bizzarro sulle strade”.

Questo ingegnere di 52 anni, pilota da diporto, è l’ideatore dell’intero concetto. Voleva coronare i suoi sogni di automobile volante che cullava fin dagli studi presso l’Accademia di Belle Arti e Design di Bratislava. La nuova generazione di Aeromobil 3 dovrebbe venire alla luce nel 2014. Il prossimo modello verrà prodotto in una serie limitata ma la speranza è di renderla abbordabile per il grande pubblico. Il problema cruciale è anche quello di trovare gli spazi per decollare che non potranno essere gli aeroporti convenzionali.

Stefan Klein:
“ Questa è la trasformazione quando le ali si aprono in pochi secondi. E’ un momento chiave quando si cambia l’angolo d’inclinazione. Una parte delle ali s’inclina e simula la rotazione dell’intero scafo”

Questo potrà veramente diventare un veicolo di trasporto quotidiano?