ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Portogallo in strada non frena voto pro austerity

Portogallo in strada non frena voto pro austerity
Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di portoghesi hanno manifestato a Lisbona, davanti al parlamento, per protestare contro i tagli alla spesa pubblica previsti nel bilancio 2014.

I manifestanti hanno risposto all’appello della principale confederazione sindacale portoghese, vicina al partito comunista, ma non è servito a cambiare l’esito del voto. L’assemblea ha già votato positivamente in prima lettura.

La versione finale della bozza di bilancio sarà votata il 26 novembre e secondo l’esecutivo di centrodestra permetterà al Paese di concludere nel giugno 2014, come previsto, il programma di rigore e riforme negoziato, con l’Unione europea e il Fondo monetario internazionale, nel maggio 2011, in cambio di un prestito da 78 miliardi di euro.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.