ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, Opac: "distrutti tutti strumenti per produrre armi chimiche"

Lettura in corso:

Siria, Opac: "distrutti tutti strumenti per produrre armi chimiche"

Siria, Opac: "distrutti tutti strumenti per produrre armi chimiche"
Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto l’arsenale chimico dichiarato dal regime siriano è stato distrutto. Lo rende noto l’Opac, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche, che il primo ottobre ha inviato la sua prima squadra di ispettori in Siria per smantellare le armi non convenzionali in possesso di Bashar al Assad.

Gli ispettori dell’organizzazione premio Nobel per la Pace 2013 hanno controllato 21 dei 23 siti nel Paese. I restanti due erano troppo pericolosi da visitare, ma il loro equipaggiamento era già stato trasferito in altri depositi.

La missione dell’Opac rientra nell’accordo tra Stati Uniti e Russia dopo la strage del 21 agosto nei pressi di Damasco, per evitare un intervento militare statunitense. Il regime siriano si era impegnato a rendere inutilizzabile tutta la produzione di armi chimiche entro il primo novembre.