ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Progetto Arte urbana

Lettura in corso:

Progetto Arte urbana

Progetto Arte urbana
Dimensioni di testo Aa Aa

Il riciclaggio dell’arte urbana si chiama anche “Tour Paris 13” a Parigi. E’ l’idea dell’artista Mehdi Ben Cheikh fondatore della “Galerie Itinerrance” in cui espone prodotti i piu’ disparati. Cheikh ha invitato artisti di tutto il mondo che in questo edificio da 36 appartamenti gli hanno fornito la materia per una mostra effimera gratuitamente aperta al pubblico.

Mehdi Ben Cheikh, artista:
“Ho guardato attraverso i vetri e ho visto qualche appartamento vuoto e allora mi sono detto perchè non all’interno? E’ all’interno che bisogna operare”

Cosi’ la “Tour Paris 13” è un tempio dell’arte da strada che ospita le creazioni di 80 artisti, opere che spariranno con l’imminente distruzione dell’edificio detto “La Sabliere”.

Lara Seixo Rodrigues, artista:
“In Portogallo c‘è ancora molto da demistificare rispetto a quello che è l’arte urbana come i graffiti e questo genere di progetti aperti per l’arte.”

Gli artisti vi hanno lavorato per 7 mesi ma si spera che parte delle opere possa restare in vita se l’edificio verrà demolito gradualmente. Non sappiamo certo se il concetto di arte effimera possa pretendere se non l’eternità almeno una maggiore persistenza.

du monde entier vont et viennent dans le lieu pour peaufiner leurs œuvres en récupérant souvent tout ce qu’il trouve sur place : livres, chaises, pots à confiture, peluches, tables, tout ce qui a appartenu aux anciens habitants de l’immeuble. Chaque pièce devient alors une œuvre de street art, un résultat spectaculaire, inédit et éphémère. En effet, le 31 octobre, la Tour Paris 13 fermera ses portes au public en vue de sa destruction, mais restera accessible virtuellement sur le site tourparis13.fr.

Altro da le mag