ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Atene: decapitata segreteria di Alba Dorata

Lettura in corso:

Atene: decapitata segreteria di Alba Dorata

Atene: decapitata segreteria di Alba Dorata
Dimensioni di testo Aa Aa

La magistratura greca ha confermato l’arresto di Xristos Pappas, numero due di Alba Dorata.
L’uomo un avvocato che aveva scalato i gradini del partito di estrema destra, si era costituito domenica, dopo che la magistratura aveva spiccato un mandato di cattura nei suoi confronti.

Anche su di lui pende l’accusa di terrorismo, costituzione di bande paramilitari, omicidio e attentato agli organi costituzionali.

L’arresto di Pappas segue quelle del leader di Alba Dorata, Nikos Mihaloliakos e di diversi altri attivisti. Era dal colpo di stato del 1967 che in Grecia non venivano arrestati deputati democraticamente eletti.

Secondo la legge greca però, se un deputato viene accusato di crimini di questo tipo, può essere immediatamente arrestato. Ed è quello che avvenuto con il direttorio di Alba Dorata.