ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: operazione di polizia contro partito Alba Dorata

Lettura in corso:

Grecia: operazione di polizia contro partito Alba Dorata

Grecia: operazione di polizia contro partito Alba Dorata
Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia greca ha decapitato la direzione di Alba dorata. Arrestati il leader Nikos Mihaloliakos, cinque membri della segreteria del partito xenofobo e oltre una decina di militanti dell’ala dura del movimento. Sono accusati a vario titolo di un coinvolgimento nell’omicidio di un cantante antifascista, Pavlos Fyssas, accoltellato lo scorso 18 settembre.

Alba dorata al momento è attestato attorno al 7% dei consensi. I suoi deputati liquidano gli arresti come un’operazione puramente politica: “Accusiamo il sistema politico che è corrotto, viola la costituzione, ma noi non indietreggiamo, non possono arrestare gli ideali, lotteremo fino alla fine”.

Fra le persone che hanno visitato Mihaloliakos alla stazione di polizia dov‘è stato detenuto, anche la figlia Ourania che non dubita del padre: “ Sono orgogliosa di lui come dovrebbe esserlo ogni figlio di un perseguitato politico”.

Gli arrestati sono stati presi in consegna dalle unità antiterrorismo. “Attorno alla centrale di polizia i simpatizzanti di Alba dorata hanno gridato slogan. Momenti di tensione, ma, fortunatamente solo qualche spintone e slogan contro il governo”, dice la nostra corrispondente. “Gli arrestati sono stati subito condotti davanti al giudice fra le urla dei propri sostenitori”.